La isinfestazione da zanzare richiede conoscenze entomologiche.

Per esempio il vostro giardino è vicino a una bella pineta verso il mare. L’insidia potrebbe nascondersi tra e sui pini. Per esempio nelle cavità tra le redici o tra il tronco e i rami più bassi può ristagnare l'acqua piovana creando un perfetto ambiente, ombroso, per la deposizione delle uova da parte delle zanzare femmina.

Questa è l'evidenza constata  da due biologi, Paolo Ercolini e Davide Puccioni, che da due anni portano avanti un dettagliato studio sugli insetti assieme al Consorzio di Bonifica Versilia. La disinfestazione da zanzare dovrà tenere conto anche di questa acquisizioni conoscitive. I due studiosi hanno avviato un’attenta indagine, in particolare nelle vicinanze (nel parcheggio, nei sotterranei, nel parco e nell’atrio) dell’ospedale Versilia, posizionando due diversi tipi di “trappola” per zanzare. Ne emerge un quadro particolare: in Versilia esistono specie diverse di zanzare,  ra di esse l’Aedes albopictus, la zanzara tigre, che depone le uova anche in poca acqua o addirittura dove c’è solo umidità; le larve che ne escono sono molto resistenti anche in un ambiente ostile. Altre, come la Culex pipiens, hanno bisogno di bacini d’acqua sufficientemente pulita.
La disinfestazione zanzare dovrebbe quindi anche comprendere il controllo di questi piccoli bacini d’acqua. Ma ciò è un obbiettivo difficile data l'estensine e la non sempre facile accessibilità delle aree alberate. Non solo nei pini ma sono state trovate larve di zanzare – ha spiegato il biologo – nelle cavità degli alberi, nei lecci e nei platani, anche a tre metri di altezza: alla zanzare bastano poche dita d’acqua in una cavità di un ramo o di un tronco per poter deporre centinaia di uova.
Come eseguire allora in modo efficace la disinfestazione da zanzare? 

Il metodo migliore è difendere i nostri giardini, o le aree verdi dei locali aperti al pubblico, mediante il sistema brevettato e prodotto da iZanz. 
Il sistema iZanz è ecologicamente sostenibile ed agisce mediante una minima quantità di piretro  impedendo alle zanzare di entrare nell'area protetta.


Per maggiorni informazioni chiamateci: vi daremo risposte a tutte le vostre domande.

Lo Staff di iZanz, 23/03/2014

Chiamaci: 055 8792354

Oppure compila questo modulo senza impegno

Messaggio inviato con successo!
Grazie per averci contattato.
Sarai ricontattato al più presto ad uno dei recapiti inseriti nel form.

Cordiali Saluti.
iZanz - Fossi Ecoservice Srl
Attenzione!
C'è stato un problema nel tentativo di inviare il messaggio.

Riprova più tardi.
Grazie.

Clicca qui maggiori informazioni
* Campi obbligatori